Bambini e sole: i consigli per un'estate in sicurezza

Care mamme e cari papà, estate significa sole e caldo. Attenzione quindi ai nostri piccini! Secondo il Ministero della Salute "i lattanti e i bambini piccoli si adattano meno facilmente dell’adulto alle temperature elevate, per questo, quando fa molto caldo, bisogna evitare di portarli in locali chiusi surriscaldati e scarsamente ventilati".

Secondo l'opinione di diversi pediatri inoltre i bambini sotto i sei mesi di vita non dovrebbero mai essere esposti al sole diretto.

Come proteggere quindi i più piccoli passando però un'estate ricca di esperienze e divertimento? Ecco alcuni consigli del Maglificio di Verona.
 

Bambini e sole: i benefici

L'esposizione solare, negli adulti come nei bambini, apporta sicuramente numerosi benefici all'organismo quali la formazione della vitamina D, indispensabile per l’assorbimento del calcio e quindi per la salute delle ossa, agisce su alcuni meccanismi biologici che influiscono sull'umore, aiuta a regolare il ritmo sonno/sveglia e così via.

Detto questo però è importante sottolineare che il rapporto dei bambini con il sole deve essere limitato e supervisionato. Ma vediamo insieme di scoprire qualcosa in più.
 

Bambini e sole: i rischi

L'eccessiva o erronea esposizione solare dei bambini potrebbe provocare scottature, colpi di calore o ipertermia, disidratazione, ma anche l'insorgere di episodi di sudamina, conosciuta anche come dermatite da sudore.

Ricordate innanzitutto che, anche sotto l'ombrellone, non si è protetti dal caldo, né, tanto meno, dai raggi solari. Quindi la parola d'ordine per l'estate del vostro bambino è protezione!

Fondamentale risulta prima di tutto la crema solare formulata appositamente con una protezione 50+ da spalmare più volte al giorno, almeno ogni due ore, avendo cura di riapplicarla anche dopo ogni bagno al mare. Non dimenticate poi di proteggere la testa e gli occhi utilizzando un cappellino con la visiera e gli occhiali da sole.

Meglio proteggere anche il corpo utilizzando una t-shirt, un pagliaccetto o un body, meglio se in cotone, tessuto perfetto in virtù delle sue qualità igroscopiche e traspiranti.

Per evitare l'insorgere della sudamina inoltre è importante lavare più spesso il bimbo con acqua tiepida, mantenere asciutta la pelle privilegiando capi in cotone e mantenerla anche idratata utilizzando una crema lenitiva non particolarmente grassa con delle proprietà anti-infiammatorie.

Queste sono le linee guida, ma vediamo ora qualche consiglio pratico suggerito proprio dal Ministero della Salute!
 

Bambini e sole: i consigli del Maglificio di Verona

Qui di seguito alcuni dei consigli per trascorrere un'estate in piena sicurezza insieme al vostro bambino:

- controllare regolarmente la temperatura corporea di lattanti e bambini piccoli e, se dovesse rendersi necessario, rinfrescarli delicatamente con una doccia tiepida o con dei panni umidi;
- vestire i bambini nel modo corretto;
- aumentare l'apporto di liquidi (meglio se acqua), meglio piccole quantità a più ripetizioni durante tutta la giornata;
- evitare, se possibile, di fare uscire i bambini all’aperto nelle ore più calde della giornata (dalle 11.00 alle 18.00);
- come già ricordato in precedenza applicare sempre prodotti solari ad alta protezione, proteggere il capo, gli occhi e, volendo, anche il resto del corpo con degli abiti in cotone;
- evitare l’esposizione diretta dei bambini al sole dalle ore 9.00 alle ore 18.00 e ricorda sempre che i bambini sotto i 6 mesi di vita non devono essere mai esposti al sole diretto;
- evitare che i bambini più grandi svolgano attività fisica all’aperto durante le ore più calde già sopra citate;
- evitare di lasciare bambini incustoditi in luoghi chiusi poco protetti dal caldo e dall’esposizione ai raggi solari (il rischio di ipertermia è molto alto);
- prediligere cibi freschi e leggeri, ricchi di acqua quali frutta e verdura fresca di stagione.

Ecco qui. Ti siamo stati utili? Speriamo di sì! Nel frattempo date un'occhiata ai nostri ultimi arrivi dove potrete trovare tanti nuovi capi, perfetti per il benessere e la comodità dei più piccoli.