Quando nasce un figlio
nasce anche una mamma

NUOVI ARRIVI

PROMOZIONI

I nostri must per i neogenitori

Un cuscino in puro cotone per la gravidanza e l’allattamento

Soprattutto per le donne primipare, ovvero alle prese con la prima gravidanza e il primo parto, è importante sperimentare ogni tipo di aiuto per poter vivere al meglio i nove mesi di gestazione e il successivo periodo neonatale. Tra gli oggetti più “coccoli” a cui rivolgersi per questo scopo ci sono i cuscini per l’allattamento, che si rivelano già utilissimi in gravidanza per aiutare a trovare una posizione confortevole a letto: il sonno, infatti, è fondamentale per il benessere dei nascituri e delle loro mamme, ma con il pancione a volte è difficoltoso riuscire a riposare adeguatamente. La forma ergonomica del cuscino permette di accomodarsi stringendolo tra le gambe, in posizione stesa o leggermente reclinata, abbracciandolo e cambiandone la forma a seconda delle proprie esigenze. La sua funzione principale è quella di sostenere il peso della pancia qualora si voglia provare a dormire stese di lato, in particolar modo quando la data del parto inizia ad essere molto vicina, ma ciascuna donna può sperimentare diverse modalità di utilizzo personalizzando l’esperienza in base alle necessità del momento.   La fase dell’allattamento Dopo aver utilizzato il cuscino per la gravidanza, è possibile continuare a servirsene per l’allattamento al seno, un’altra occasione in cui il legame tra mamma e bambino si fa più stretto: per vivere al meglio la dolcezza di questi attimi, è indispensabile che entrambi ci si senta comodi e a proprio agio, senza preoccupazioni o impacci dati dall’inesperienza. Un consiglio dagli esperti Non tutti sanno che, post-parto, le neomamme ricevono la visita di una consulente per l’allattamento, nuova figura professionale che è stata individuata con il fine di prevenire, individuare e risolvere le problematiche legate al tenere in braccio e portare alle mammelle una creatura ancora fragile e delicata, di cui occorre imparare ad occuparsi. Uno dei consigli ricorrenti dati da queste figure professionali è proprio quello di dotarsi di un confortevole cuscino su cui adagiare il piccolo, in una posizione rialzata che gli permetta di raggiungere i capezzoli della sua mamma senza bisogno di ulteriore aiuto. Sostenere anche pochi chili di peso per un periodo di tempo prolungato, infatti, non è esattamente facile, soprattutto se si è stanchi e provati: il cuscino svolge questo compito al posto della neomamma, consentendole di riprendere fiato e concentrarsi sul proprio piccolino. Un regalo speciale per la propria compagna Il nostro cuscino “boomerang” si presenta con una fantasia stellata, misura 200 x 39 centimetri ed è realizzato nel rispetto dei massimi standard qualitativi per la sicurezza dei tessuti. Completamente made in Italy, è anallergico e lavabile con facilità, anche grazie alla cerniera lampo che è possibile aprire per separare l’involucro dall’imbottitura: se cercate un regalo per un’amica, una collega o la vostra compagna in dolce attesa, questo prodotto è una garanzia di comfort e un simbolo di premura, senza contare che potrà essere usato anche successivamente per il primo lettino del vostro bimbo o come elemento d’arredo nella cameretta dei vostri figli.  

Eucalipto in love

Come vi abbiamo raccontato all’interno del nostro precedente articolo, le collezioni primavera-estate 2022 si prendono cura della pelle e dell’ambiente, essendo realizzate con materiali ecologici e rispettosi della sensibilità del neonato. In particolare, abbiamo parlato delle fibre tessili ricavate dal bambù e dall’eucalipto, descrivendole in breve. Quest’oggi approfondiremo la conoscenza dell’eucalipto, con cui vengono realizzati completini unisex in tre colori (bianco, azzurro e rosa), copertine leggere adatte alla bella stagione, dou dou a prova di prima dentizione, pagliaccetti e scarpine. Un sempreverde dal profumo balsamico Appartenente alle Mirtacee, l’eucalipto è noto per il persistente e fortissimo odore, riconoscibile con facilità per le note pungenti; meno noto, invece, è il suo impiego nel settore tessile. I filati ricavati da questa pianta non hanno lo stesso aroma, ma hanno altre piacevoli caratteristiche che meritano di essere scoperte: vengono ricavati dalla polpa del legno di quest’albero, lavorata in modo meccanico per ottenere un prodotto finale setoso, lucente e morbido al tatto. La crescita dell’eucalipto è piuttosto veloce, cosa che permette un utilizzo molto più agile rispetto a quello del cotone, che necessita di più acqua per essere coltivato. Simile alla viscosa, la fibra che viene ricavata dal suo legno ha delle intrinseche proprietà antibatteriche, il che la rende perfetta per accompagnare i neonati dalla culla al passeggino, dal seggiolone al box, fino al momento della nanna. Vestitini per tutti i giorni Assorbente e traspirante, il tessuto di eucalipto è veramente adatto alla quotidianità: ipoallergenico, elastico e no stiro, aiuta i genitori ad occuparsi del proprio bimbo, che si sentirà coccolato e asciutto grazie ai capi d’abbigliamento ideati appositamente per le sue esigenze. Il nostro lyocell di eucalipto, inoltre, è un tessuto certificato Oeko-Tex Standard 100, completamente made in Italy e privo di componenti nocivi per la salute. Se il vostro pargolo, giocando con un dou-dou, volesse perciò mordicchiarlo, non dovrete preoccuparvi che ne riceva un danno: le sue gengive saranno sanissime e a voi non resterà che lavare il giocattolo per restituirglielo non appena sarà asciutto – per le sue caratteristiche, non ci metterà molto a tornare come nuovo! Quando il bimbo crescerà, se non vorrete tenere i suoi abitini come ricordo dei suoi primi mesi di vita, saprete inoltre di aver optato per un filato riciclabile al 100% e per questo amico dell’ambiente: altrettanto ecocompatibili, lo ricordiamo, sono anche i bottoncini in madreperla presenti su pagliaccetti e maglioncini. Ecco dunque tutte le principali informazioni su questo innovativo e sorprendente tessuto: per ulteriori dettagli sulla vestibilità dei singoli prodotti, vi rimandiamo ai link sottostanti.

I filati estivi ideali per la pelle: cotone, bambù ed eucalipto

Anche se aprile regala ancora delle giornate piuttosto fresche, con timidezza si sta avvicinando il caldo, invitandoci a fare qualche cambiamento nel nostro vestiario e in quello dei nostri bambini. Come rispondere, dunque, alle nuove esigenze che fa emergere il tepore del clima? La soluzione è molto semplice: basterà rivolgersi alle fibre tessili amiche della primavera e della freschezza, indossando o facendo indossare ai nostri pargoli stoffe realizzate in cotone, bambù oppure ancora in eucalipto! Il cotone, una vecchia conoscenza Dei tre materiali appena elencati, il cotone è quello più conosciuto e utilizzato: ipoallergenico, igroscopico e morbido al tatto, si presta ad essere impiegato con versatilità, in molteplici colorazioni e fogge. Resistente e facile da riparare, la fibra del cotone ha l’ulteriore vantaggio di poter essere più o meno spessa, consentendo la massima adattabilità alle temperature più ballerine. Ecologica ed elegante, si presta ad essere indossata a strati, sia a contatto con la pelle sia come sciarpa o cappottino per le uscite di inizio giornata. I nostri filati di cotone sono puri al 100%, certificati “Confidence in Textile” OEKO-TEX, ovvero privi di qualsiasi componente nociva per la salute: i vostri bimbi potranno mordicchiare il tessuto senza che questo crei alcun problema per il loro benessere, garantendo al genitore la dovuta sicurezza e tranquillità. Il bamboo o bambù: una novità da scoprire Tutti conosciamo i giunchi cavi dalla crescita prodigiosamente veloce che rientrano sotto la denominazione di “bambù”. Verdi, alti e ricchi di foglie lanceolate, i fusti del bambù possono essere utilizzati per i più diversi scopi, il meno noto dei quali è forse proprio quello tessile. Nell’antichità, corde in bambù sono state realizzate sia per tirare in secca le navi che per costruire ponti sospesi dall’inconsueta resistenza: per questo il bambù si è meritato il soprannome di acciaio vegetale, indicazione della sua pregevole robustezza. La lavorazione della materia prima per ottenere il filato può avvenire mediante l’utilizzo di pratiche aggressive verso la pianta, pratiche che noi di Maglificio abbiamo preferito non adottare: acquistiamo filato di bambù processato esclusivamente in maniera meccanica, con l’ausilio di enzimi, e cresciuto nel totale rispetto dell’ambiente, senza l’utilizzo di pesticidi. Elastico e naturalmente antibatterico, il bambù è persino più assorbente del cotone, lasciando la pelle asciutta e pulita dal sudore e dall’umidità: l’unica accortezza è quella di effettuare lavaggi delicati a 30°, come per altro si consiglia per tutti i capi lavorati in modo fine. L’eucalipto nel settore tessile Tutti abbiamo in mente l’odore pregnante e persistente delle foglie d’eucalipto, pianta aromatica famosa per essere impiegata come toccasana per l’alito e per i tratti superiori dell’apparato respiratorio. Di nuovo, pochi sanno che esistono anche filati ricavati esclusivamente dalle piante di cui è ghiotto il Koala. Prodotto con risparmio di acqua ed energia, il filato di eucalipto è completamente riciclabile, realizzando un impatto quasi nullo sull’ambiente; liscio e no stiro, il tessuto che deriva dall’elaborazione della polpa della pianta sta acquisendo sempre più rilievo per la sua sostenibilità, a cinquant’anni dal suo primo impiego. In lyocell di eucalipto sono realizzate copertine, dou dou, scarpette e pagliaccetti disponibili all’interno del nostro negozio online, con ogni attenzione per portare al cliente un prodotto dalle caratteristiche uniche ed ecocompatibili. Per il benessere del bambino e della Terra.

CHI SIAMO

LA NOSTRA STORIA

Il Maglificio di Verona nasce nel 1975 dalla passione della famiglia Crivellente per la maglieria italiana.
Marito e moglie hanno avviato insieme una struttura a conduzione familiare di produzione di tricot da bambino in filati misto lana, pettinati e cardati, puro cotone, misti cashmere, misti angora, misti lana merinos e filati elasticizzati.
Sviluppatosi negli anni a livello nazionale ed internazionale, serve ad oggi i più importanti brand bimbo Ovs, Chicco Artsana, Prenatal, Bimbus, Preca Brummel, Idexe, Coccodè, Massimo Dutti, Habermaaß, nonché grossisti e negozi al dettaglio.

E la storia continua... >>