Come preparare la valigia per i bambini: guida pratica

L'estate si avvicina: è quasi ora di vacanze! Arriva anche il fatidico momento nel quale si deve cominciare, per forza di cose, a preparare le valigie. Questa operazione, di per sé già complessa e a dir poco stressante, quando ci sono dei bambini di mezzo, diventa una vera e propria sfida.

Care mamme e cari papà, sappiamo benissimo che a volte preparare la valigia per i bambini potrebbe mettervi in difficoltà: come un pendolo che oscilla tra il "mi porto dietro la casa che non si sa mai" e il "lo stretto indispensabile può bastare".

Come al solito e come in tutto, la "via di mezzo" sarebbe sempre quella migliore. Cosa mettere nella valigia per partire per le vacanze con i bambini in realtà dipende principalmente dall'età del piccino e da qual è la destinazione.

Ovviamente la lista delle cose da portare aumenterà proporzionalmente al diminuire dell'età del bambino perché, si sa, più sono piccoli, specie se ancora allattati o se portano ancora il pannolino, richiedono certamente più attenzioni e quindi più oggetti necessari alla loro cura.

A queste considerazioni generali poi si devono considerare le abitudini individuali che possono modificare l'ammontare la lista delle cose da mettere in valigia.

Oggi noi del Maglificio di Verona vogliamo darti una mano a superare le vacanze indenni proponendoti una guida pratica su come preparare la valigia per i bambini. Diamoci dentro!
 

Come preparare la valigia per i bambini: si va al mare!

Se dovete partire per il mare abbiate cura di mettere in valigia almeno tre di asciugamani: uno per il lettino, uno per la spiaggia (volendo potete portarne anche un altro di scorta specie se in spiaggia c'è la sabbia) e uno per la doccia.

Non possono poi mancare costumi, intimo, quindi body se neonati o mutandine e canottiere se un po' più grandi, magliette a maniche corte e, soprattutto, magliette a maniche lunghe o camicette, perfette per proteggere i bambini in spiaggia. Contate almeno un cambio al giorno per l'abbigliamento "basic" e aggiungete un cambio di scorta, non si sa mai.

Aggiungete poi completi casual composti da maglietta/canottiera e pantaloncini o gonne per le bambine, per il giorno e per le gite fuori porta, ed un po' più eleganti, perfetti per la sera.

I cambi per la sera possono essere tranquillamente riutilizzati a scanso di macchie indesiderate quindi conta un completo casual al giorno e uno elegante ogni due giorni all'incirca.

Portate sempre poi un capo spalla, una felpa leggera o un maglioncino aggiungendo poi cappelli, bandane, sciarpine di cotone e mussole, questi ultimi capi versatili che possono essere utilizzati in diverse situazioni.

Per le scarpe invece è abbastanza semplice: mettete in valigia innanzitutto un paio di ciabattine da spiaggia e uno da utilizzare in camera. Aggiungete poi un paio di scarpe da ginnastica estive, comode e fresche, e, volendo, anche un paio di sandali.

L'unico consiglio che ci sentiamo di darvi sull'organizzazione della valigia è quello di stendere prima tutti i vestiti e riempire i lati con i sacchetti contenenti la biancheria, le scarpe e il beauty.

Per finire nel beauty non possono mancare, oltre a tutto il necessario per la cura della persona, le creme solari, preferibilmente con protezione 50+ e specifiche per i bambini, repellenti per zanzare e simili, crema doposole lenitiva e un prodotto per lenire il prurito delle fastidiose punture di zanzara.

Non dimentichiamo infine i giochi: che vacanza al mare è senza gonfiabili, secchiello, paletta e formine?

Ecco qui l'indispensabile da mettere nella valigia dei bambini per partire in direzione del mare!
 

Come preparare la valigia per i bambini: si va in montagna!

Come preparare la valigia per i bambini quando si va in montagna? Qui le cose si complicano perché lo spazio in valigia è sempre quello, ma dovrete portare una tipologia di abbigliamento molto più ingombrante. Non vi scoraggiate, tutto si può superare!

Per la valigia da montagna è importantissimo prestare la giusta attenzione alla biancheria. Seguite la massima di vestire il vostro bambino "a cipolla": mettete in valigia magliette o body di varie pesantezze, a mezza manica e a manica lunga in modo da poterle poi, in caso di freddo inaspettato, combinarle.

Aggiungete anche molte paia di calze, lunghe e corte in modo da avere cambi a sufficienza ed essere pronti ad ogni evenienza. Fondamentali sono anche le e felpe e i maglioni che devono essere anche questi di pesantezze miste ovvero leggera, pesante e supercalda (non si sa mai dal momento che gli sbalzi termici in montagna si fanno particolarmente sentire).

Non dimenticate però di portare anche qualcosa di leggero dal momento che se batte il sole può fare molto caldo anche in montagna. Le magliette di cotone sono quindi un vero e proprio must.

Per quanto riguarda i pantaloni optate anche qui per modelli di varie pesantezze, lunghi e corti, e mettete almeno un paio di pantaloni per ogni due giorni di vacanza. Mettete in valigia anche sciarpe, cappelli e uno spolverino. Ma qual è la cosa più importante però?

Ma naturalmente le scarpe! Queste occupano certamente parecchio spazio in valigia, ma è vitale portarne almeno sempre due paia (quelle più ingombranti potreste metterle direttamente ai piedi dei bambini per risparmiare un po' di spazio in valigia).

Optate per un paio di scarpe da trekking, un paio di scarpe da ginnastica, ed eventualmente un paio di ricambio, e delle ciabatte per la doccia o da utilizzare in camera.

Non dimenticate di portare in valigia anche in montagna la crema solare, sempre rigorosamente con protezione 50+, perché più si va in alto, più il sole sarà aggressivo e scottarsi diventa davvero semplice.
 

Come preparare la valigia per i bambini: le medicine sempre indispensabili

Quando si parte con i più piccoli, a prescindere dalla destinazione, è importante munirsi di alcuni medicinali da banco per partire in tutta sicurezza, specie se si ha intenzione di andare all'estero.

Su consiglio di diversi pediatri ti proponiamo (ricorda possono essere utili anche per gli adulti):

- paracetamolo (la comune Tachipirina per capirci o un suo equivalente generico);
- cortisone in compresse (da somministrare solo previo consulto pediatrico);
- un antibiotico generico (attenzione: ti servirà la ricetta del pediatra);
- gocce per le orecchie;
- gocce per liberare il naso;
- caramelle o spray per il mal di gola;
- antistaminico;
- termometro;
- cerotti di varie dimensioni;
- fermenti lattici;
- igienizzante mani e superfici;
- gentamicina in crema (utile per bolle, infezioni, infiammazioni e ustioni).
 

Come preparare la valigia per i bambini: il bagaglio per l’aereo

Il bagaglio a mano per l’aereo è la valigia salva-viaggio, a prescindere dalla destinazione. Uno scrigno di oggetti perfetti per far vivere a voi genitori e ai bambini il viaggio in tutta serenità.

Mettete nel bagaglio dell’aereo almeno un paio di cambi completi per i vostri bimbi compresi di una canottiera, delle mutandine, delle calze, una maglia, un pantalone lungo e un pantalone corto, delle calze e una felpa (utile anche per proteggere i piccini dall'aria condizionata altissima presente sui voli di linea), nel caso in cui una valigia dovesse essere smarrita o il bambino dovesse sporcarsi.

Aggiungete poi il caricabatterie del telefono, i documenti, le chiavi di casa e per chi li usa anche occhiali e portaocchiali. Un libro per voi grandi e uno per i vostri piccini, se siete tecnologici optate anche per un e-reader che vi farà risparmiare non poco spazio.

Non dimenticate i giochi per i bambini, specie se sono molto piccoli, ma anche un kit da disegno per intrattenerli nei viaggi più lunghi. Vi consigliamo poi di portare uno snack e qualcosa da bere.

In ultimo non potrete certo fare a meno di cuffie e tablet, meglio se con dei cartoni già presenti in memoria. Per i più piccoli portate delle caramelle e/o il ciuccio, utilissimi per gestire al meglio i cambi di pressione dell'aria e i conseguenti fastidi all'orecchio.

Non dimenticate infine le medicine per il viaggio in caso di necessità ovvero antistaminico, igienizzante mani, cerotti e paracetamolo.
 

Come preparare la valigia per i bambini: gli ultimi consigli per la valigia perfetta

Ecco i nostri ultimi consigli su come preparare la valigia per i bambini. Innanzitutto portate sempre un sacchetto per la biancheria sporca in modo da raccoglierla tutta in unico punto o, al limite, un vecchio lenzuolo per separare in valigia i capi puliti da quelli sporchi.

Aggiungete un paio di buste di plastica che possono essere sempre utili, un disinfettante per le superfici, del panno carta resistente, perfetto per pulire ad esempio le scarpe se si dovessero sporcare, delle boccettine di detersivo per il bucato a mano e disinfettante per abiti in modo da poter lavare i costumi o la biancheria ed infine un filo con delle mollette per stendere.

Ecco qui i consigli del Maglificio di Verona su   per partire per le vostre vacanze in tutta sicurezza e serenità!

X