Mascherina filtrante, per lui, per lei e per i piĆ¹ piccoli

La mascherina filtrante del Maglificio di Verona è un esempio di come la moda nasca dalle abitudini e dalle necessità delle persone. In questo periodo la mascherina infatti è diventata un accessorio indispensabile nella vita di tutti i giorni.

Perché scegliere la mascherina filtrante del Maglificio di Verona? Vediamo ora insieme le specifiche tecniche
 

Mascherina filtrante: riferimenti normativi

Le mascherine filtranti del Maglificio di Verona sono conformi alle indicazioni del decreto legge n.18 del 17 marzo 2020 e della relativa circolare del ministero della salute 0003572-P-18 di marzo 2020, di libera vendita fino al termine dell'emergenza COVID-19 secondo la delibera del consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020.
 

Mascherina filtrante: caratteristiche tecniche

Le mascherine filtranti del Maglificio di Verona sono realizzate in tessuto indemagliabile elastico, composto per il 78% PES e 22% EA. Sono inoltre in possesso della certificazione OEKO-TEX® Standard 100 che verifica la completa assenza di sostanze nocive dal tessuto utilizzato per produrle.

Il tessuto è stato analizzato al microscopio elettronico a scansione dell'Università di Padova, al fine di valutarne la struttura microscopica per avere un'indicazione circa l'efficacia nel bloccare le goccioline droplet chiamate anche goccioline respiratorie, riconosciute come principale via di diffusione del virus.

La caratterizzazione al microscopio del tessuto ha mostrato delle porosità dell'ordine di grandezza dei 50 micron da entrambi i lati: è pertanto ragionevole ritenere che una mascherina prodotta con il tessuto in esame sia in grado di prevenire la diffusione delle goccioline droplet ovvero delle particelle costituite principalmente da acqua prodotte in seguito a fenomeni fisiologici quali colpi di tosse o stranuti, ma anche semplicemente respirando.

La forma della nostra mascherina filtrante e l'alto modulo elastico del tessuto permettono una perfetta aderenza al viso, caratteristica fondamentale per risultare quanto più protettiva e confortevole possibile.

Le elevate caratteristiche di traspirabilità del tessuto e la sua gradevolezza al tatto, la rendono inoltre molto comoda e facile da portare per ore, riuscendo forse a farvi dimenticare di averla addosso. La mascherina infine non assorbe nessun tipo di liquido, grazie al trattamento idrorepellente senza contare poi che è lavabile.

Che dire, la mascherina filtrante del Maglificio di Verona è bella e comoda da portare, oltre che sicura per proteggervi.
 

Mascherina filtrante: come lavarla?

La mascherina filtrante del Maglificio di Verona è lavabile in lavatrice a 90° fino a 20 volte mantenendo inalterate tutte le caratteristiche. Per le mascherine a fantasia è però consigliato il lavaggio a mano in modo da mantenere inalterati i colori originali.

Per il lavaggio a mano scegliete il vostro detersivo per bucato a mano preferito e, cosa fondamentale, aggiungete un additivo disinfettante. Non basta infatti lavare la mascherina per togliere eventuali residui causati dall'utilizzo, ma è indispensabile anche disinfettarla per poterla utilizzare al massimo delle sue potenzialità e mantenere la massima igiene.
 

Mascherina filtrante: colori e taglie disponibili

Le mascherine filtranti del Maglificio di Verona sono disponibili per uomo, donna, bambino e bambina. Per lei ci sono nelle classiche tinte unite nero e bianco, ma abbiamo un'ampia scelta di fantasie a disposizione, ben 5. Per lui invece ci sono i classici colori bianco e nero e, in aggiunta, una in colore mimetico.

Per la bambina e il bambino c'è una classica versione bianca e poi ci sono le diverse fantasie dedicate, 3 per il bambino e 2 per la bambina. Scoprite tutte le fantasie e scegliete le vostre preferite. Sono inoltre disponibili i pratici pacchi da 3 mascherine in modo da avere la rotazione per tutta la settimana.

Una soluzione per proteggerti ma anche alla moda, comoda ed eco-sostenibile!
 

Mascherine filtranti: alcune precisazioni

Vi ricordiamo che queste mascherine non sono adatte all'uso sanitario. Per quanto riguarda la funzione di limitazione dei contagi, ne è consentito l'uso sui luoghi di lavoro qualora sia possibile rispettare la distanza minima di sicurezza interpersonale di almeno 1 m.

Le nostre mascherine filtranti inoltre non sono da considerarsi né dispositivo medico, né dispositivo di protezione individuale. Infine non offrono nessuna caratteristica di protezione certificata e garantita come possono fare ad esempio le mascherine FFP2 o FFP3, quindi tutte le cautele e precauzioni da adottare rimangono valide a tutti gli effetti.

Quindi:

  • lavarsi spesso le mani e disinfettarle con soluzioni a base di alcool;
  • mantenere il distanziamento sociale di almeno 1 m;
  • limitare gli spostamenti;
  • evitare di toccare occhi, naso e bocca;
  • coprire naso e bocca con la piega del gomito in caso di colpi di tosse o starnuti, elementi che intensificano il fenomeno droplet di cui parlavamo prima.

Soprattutto usate sempre la mascherina perché questo è uno strumento semplice che permette di proteggere non solo voi stessi, ma anche le persone intorno a voi!